10 Agosto 2017 - 16:52
La vita del Galilei su "il Diario"

Rassegna stampa

La copertina e quattro pagine all'interno. Il numero di luglio-settembre de "il Diario di Caravaggio" dedica un ampio spazio al liceo Galilei.

"il Diario di Caravaggio" parla del liceo Galilei nel numero di luglio-settembre 2017
Il primo servizio de "il Diario"

Se la copertina ritrae alcuni studenti della 5a M, nello sfoglio interno è possibile leggere un primo articolo, scritto da Lucia Manzoni, che ripercorre la storia dell'istituto dalla sua fondazione fino a oggi. Si racconta di quando e come è nata la scuola, che in origine era una succursale del liceo Lussana di Bergamo, e del ruolo importante che ha avuto il primo e "storico" preside del Galilei, il professor Nazario Erbetta. Con l'attuale dirigente scolastico, il professor Claudio Venturelli, si parla della vitalità e della modernità della scuola, con le numerose iniziative che sono organizzate all'interno e che spesso si aprono anche al territorio circostante. Tra queste è citata l'esperienza del laboratorio teatrale, del quale si parla con il professor Walter Macchi.

Un secondo articolo, firmato da Lucietta Zanda, parla del ruolo di sostegno e aiuto che la scuola svolge per gli studenti che devono scegliere la facoltà universitaria. Insieme alla responsabile per l'orientamento, la professoressa Natalia Cattaneo, il servizio racconta quali inziative sono organizzate dal liceo durante l'anno e quali sono gli ambiti verso cui si concentrano le preferenze degli studenti che si diplomano al Galilei. L'articolo contiene anche le parole di alcuni studenti della 5aH, che raccontano i loro piani per gli anni dell'università.

"il Diario" dedica uno spazio anche all'associazione degli ex allievi del Galilei, fondata da poco, della quale si parla con la sua presidente, Clara Mandelli.

In un'altra pagina del periodico, infine, è possibile leggere un articolo sull'ensemble "Ars Instrumentalis" e sulla sua attività. Il servizio racconta di una esibizione dei ragazzi strumentisti a Crema e del ruolo di guida e animatore del gruppo del professor Pietro Magri.

"il Diario" si trova nelle edicole di Caravaggio e, a Treviglio, nell'edicola di via Roma n. 2.