Dati: progetto biennale presentato all’Agenzia Nazionale Socrates, programma Comenius 1.1, e approvato nell’estate 2010.

Scuole coinvolte: Spagna: Instituto de Educación Secundaria (IES) n° 2, Paiporta (vicino a Valencia); Estonia: Pärnu Sütevaka Humanitaargümnaasium, Pärnu; Polonia: Zespół Szkół Ogólnokształcących nr. 4, Legnica; Germania: Märkische Schule, Bochum; Italia: Liceo Statale “Galileo Galilei”, Caravaggio (BG)

Scuola coordinatrice del progetto: Estonia: Pärnu Sütevaka Humanitaargümnaasium, Pärnu

Alunni coinvolti: una quarantina di studenti del Liceo (liceo scientifico e linguistico). Gli studenti si sono incontrati (di persona e in rete) con coetanei estoni, tedeschi, spagnoli e polacchi per preparare due concerti: uno in Spagna (2013) ed uno in Estonia (2014). Lo scopo principale del progetto è stato quello di mettere in contatto studenti provenienti da paesi diversi, che hanno usanze diverse e parlano lingue diverse facendoli interagire tra loro grazie al linguaggio universale della musica.

Scambi: Incontro di progettazione con i docenti delle cinque scuole europee coinvolte nel progetto presso il Liceo Galileo Galilei di Caravaggio, dal 17 al 21 Ottobre 2012.
Trasferta a Valencia (Spagna) dove l’orchestra internazionale si è esibita per la prima volta in un concerto nell’Aprile 2013 presso l’Auditorium della città di Paiporta. Sedici studenti italiani, accompagnati dai professori P. Magri e G. Mineri, hanno passato una settimana presso la città di Paiporta, ospitati dalle famiglie del posto, avendo così l’occasione di poter suonare con persone straniere ed entrare in contatto con le usanze di diversi paesi.
Marzo 2014: 8 studenti spagnoli, accompagnati dai loro docenti, sono venuti in visita per 5 giorni nel mese di marzo. In quell’occasione l’orchestra italiana e spagnola si è esibita insieme in un concerto serale nella suggestiva chiesa di San Bernardino. La visita rientrava nelle attività preparatorie per la partecipazione al concerto finale nella capitale estone.
Trasferta a Tallinn (Estonia) dove, nel Luglio 2014, l’orchestra internazionale si è esibita di nuovo all’interno del prestigioso festival estone di Laulupidu.

Il progetto ha ricevuto il certificato di qualità nazionale (eTwinning Quality Label) per il buon livello del lavoro prodotto. In particolare sono stati apprezzati dall’agenzia nazionale italiana i momenti di scambio, il concorso per la realizzazione del logo, la comunicazione nel blog sullo spazio eTwinning e l’integrazione curricolare.

Il Liceo Galilei ha vinto il certificato di qualità eTwinning nazionale.

National quality label

Sounds Like Europe è stato premiato come miglior progetto scolastico internazionale del 2014 in Estonia.

L’esibizione dell’Ars Instrumentalis nel concerto di Paiporta, durante la trasferta a Valencia

Foto della trasferta a Tallin

Bridges

 

Dati: progetto biennale presentato all’Agenzia Nazionale Socrates, programma Comenius 1.1, e approvato nell’estate 2010.

Scuola coordinatrice del progetto: Kurt-Tucholsky-Schule – Europaschule di Flensburg, Germania

Paesi coinvolti: Italia, Germania, Svezia, Grecia, Romania, Polonia

Classi coinvolte: Alunni delle classi prime (linguistico/scientifico). Gli alunni saranno coinvolti nel progetto per due anni

Lingua veicolare: Inglese

Coordinatore del progetto: prof. Giovanni Mineri, prof.ssa M. Cristina Sollazzo, prof. Alessandro Belotti

Scambi: Gli studenti di ogni scuola hanno lavorato due anni su un programma stabilito da un “consiglio di classe internazionale” che si è incontrato durante l’anno nei diversi Paesi.

Gli alunni sono stati suddivisi in gruppi di diversa nazionalità e hanno lavorato con le seguenti modalità: scambio di informazioni e materiali via e-mail, videoconferenze, blog, podcast, pubblicazione articoli on line, ecc.

Il 27 settembre a Katerini, in Grecia, ha avuto inizio il progetto «Bridges», che proseguirà per due anni e che coinvolgerà sei scuole europee tra cui il Liceo «Galilei» di Caravaggio. «Bridges» è un partenariato multilaterale Comenius (finanziato dall’ Unione Europea) che è stato approvato nella scorsa estate, le cui finalità sono:
sostenere e incoraggiare la motivazione allo studio delle lingue straniere come espressione di cultura personale e strumento di relazione necessario per il cittadino europeo;
favorire la comunicazione e la cooperazione interculturale attraverso la conoscenza diretta dell’altro;
promuovere l’apprezzamento e il rispetto delle diversità culturali attraverso un confronto di usi e costumi nell’ottica di uno sviluppo della dimensione europea;
potenziare le competenze linguistiche e tecnico-professionali degli studenti in un contesto interculturale e interlinguistico;
incoraggiare la mobilità di studenti e docenti a livello europeo;
promuovere lo sviluppo di competenze mediante l’utilizzo delle nuove tecnologie di comunicazione;
favorire la valorizzazione di tutte le lingue parlate in Europa.

Le scuole coinvolte sono:
1. Kurt-Tucholsky-Schule – Europaschule di Flensburg, Germania (http://www.kts-flensburg.de)
2. Gdanskie Gimnazjum “Lingwista” di Gdansk (Danzica), Polonia (http://www.gimnazjum-lingwista.eu/)
3. Högsätra Skola di Lidingö (vicino a Stoccolma), Svezia (http://www.lidingo.se/hogsatra)
4. 5ο ΓΕΝΙΚΟ ΛΥΚΕΙΟ ΚΑΤΕΡΙΝΗΣ (5th GENERAL LYCEUM) di Katerini, Grecia (http://www.5ogelkaterinis.gr/)
5. Spiru Haret Pedagogical Highschool di Buzau, Romania
6. Liceo Statale Galilei di Caravaggio, Italia.

Punto di partenza è l’idea del ponte come costruzione dell’uomo utilizzata per superare ostacoli naturali o artificiali, per riflettere poi sull’importanza di creare «ponti» fra culture diverse, nell’ottica dell’educazione interculturale e della mobilità internazionale. Grazie a «Bridges» gli studenti avranno un’opportunità di confronto e conoscenza reciproca attraverso un lavoro comune in vari àmbiti (sport, musica, arte, cultura, nuove tecnologie, ecc.) per costruire ponti metaforici che permettano di sperimentare il dialogo fra culture diverse, confrontarsi con l’esterno, stimolare interesse per le lingue straniere, promuovere formazione «globale», educare alla differenza, utilizzare la mobilità studentesca come risorsa e stabilire relazioni con le scuole partner. Cordinatori del progetto per la nostra scuola sono la professoressa Maria Cristina Sollazzo, il professor Alessandro Belotti e il professor Giovanni Mineri.

Il Liceo Galilei ha vinto il certificato di qualità eTwinning nazionale e il certificato di qualità eTwinning europeo.

qualità eTwinning nazionale

quality eTwinning europeo

Dati: Scambio fra un gruppo di alunni del König-Wilhelm-Gymnasium di Höxter (Germania) e le future classi terze o quarte dell’indirizzo linguistico

Paesi coinvolti: Italia, Germania

Classi coinvolte: 4aF

Lingua veicolare: Tedesco

Coordinatore del progetto: prof.ssa Elsa Busoni, prof.ssa Mariangela Romanetti

Scambi: Gli studenti tedeschi saranno ospiti del Liceo Galilei e delle famiglie degli alunni delle classi terze o quarte dell’indirizzo linguistico.

Gli alunni del Liceo Galilei saranno del Liceo König-Wilhelm e delle famiglie degli alunni tedeschi.

Durante il reciproco scambio, il gruppo parteciperà alla vita attiva della scuola e visiterà alcune importanti località della nazione ospitante.

Dati: Progetto annuale fra alunni del nostro liceo e la Shire Oak School – Science College di Walsall, nel Regno Unito (progetto avviato grazie ad eTwinning)

Paesi coinvolti: Italia, Regno Unito

Classi coinvolte: 4aF, 4aA

Lingua veicolare: Inglese

Coordinatore del progetto: prof. Giovanni Mineri, prof. Alessandro Belotti, prof. Scott Cosnett

Scambi: Nell’anno scolastico 2009/2010 gli studenti delle classi 4F e 4A, suddivisi in gruppi, faranno amicizia con i loro coetanei inglesi scambiandosi e-mail e fotografie su tematiche decise dagli insegnanti (la scuola, aspetti della cultura dei due Paesi). Il progetto prevede la pubblicazione sul web dei lavori prodotti dagli studenti e l’uso di sussidi multimediali (Powerpoint, video, fotografie e disegni). Lo scopo del progetto è quello di scambiarsi informazioni, di confrontare aspetti delle diverse culture e di imparare gli uni dagli altri promuovendo la conoscenza e il rispetto reciproco.

Sito internet: http://www.shire-oak.walsall.sch.uk

Dati: Grazie ad eTwinning, la classe 4F ha iniziato a corrispondere con alunni della Haarslevefter Skole.

Paesi coinvolti: Italia, Danimarca

Classi coinvolte: 4aF

Lingua veicolare: Inglese

Coordinatore del progetto: prof. Giovanni Mineri, prof.ssa Jannie Haupt Chr

Scambi: Gli studenti della 4F faranno amicizia con i loro coetanei danesi scambiandosi e-mail e brevi articoli su tematiche decise dagli insegnanti. Il lavoro verrà svolto a casa e a scuola, usufruendo delle attrezzature informatiche messe a disposizione degli studenti.

Sito internet: http://www.haarslevefterskole.dk/

Dati: Grazie ad eTwinning, le classi 1G e 1I ha iniziato a corrispondere con 53 alunni della scuola olandese RSG Slingerbos / Levant, Harderwijk

Paesi coinvolti: Italia, Olanda

Classi coinvolte: 1aG, 1aI

Lingua veicolare: Inglese

Coordinatore del progetto: prof.ssa M.Cristina Sollazzo, prof.ssa Elisabetta Vigentini, prof.ssa Amanda van’t Noordende

Scambi: Gli studenti delle classi 1G e 1I faranno amicizia con i loro coetanei olandesi scambiandosi e-mail e brevi articoli su tematiche decise dagli insegnanti. Il lavoro verrà svolto a casa e a scuola, usufruendo delle attrezzature informatiche messe a disposizione degli studenti.

Sito internet: http://www.rsgslingerboslevant.nl/

Dati: Grazie ad eTwinning, la classe 1F ha iniziato a corrispondere con alunni della scuola danese Vipperød Skole di Vipperød

Paesi coinvolti: Italia, Danimarca

Classi coinvolte: 1aF

Lingua veicolare: Inglese

Coordinatore del progetto: proff. Giovanni Mineri e Lina Aimée Fuglheim

Scambi: Gli studenti della 1F faranno amicizia con i loro coetanei danesi scambiandosi e-mail e brevi articoli su tematiche decise dagli insegnanti. Il lavoro verrà svolto a casa e a scuola, usufruendo delle attrezzature informatiche messe a disposizione degli studenti.

Sito internet: http://www.vipperod-skole.dk

Dati: Grazie ad e-Twinning, la classe 1F ha iniziato a corrispondere con una classe di alunni francesi del collège Vallée Du Gapeau, Sollies Pont – Toulon.

Paesi coinvolti: Italia, Francia

Classi coinvolte: 1aF

Lingua veicolare: Inglese

Coordinatore del progetto: proff. Giovanni Mineri, Laurence Joseph

Scambi: Gli studenti della 1F faranno amicizia con i loro coetanei francesi scambiandosi e-mail e brevi articoli su tematiche decise dagli insegnanti. Il lavoro verrà svolto a casa e a scuola, usufruendo delle attrezzature informatiche messe a disposizione degli studenti.

Dati: Progetto biennale autofinanziato che ha previsto la collaborazione con l’istituto basco Toki-Ona di Bera, Navarra, Spagna. Nel secondo anno scambio fra alunni della scuola basca e le classi 2F e 2I del nostro Liceo

Paesi coinvolti: Italia, Spagna

Classi coinvolte: 2aF, 2aI

Lingua veicolare: Inglese

Coordinatore del progetto: prof. Giovanni Mineri, prof.ssa Maria Cristina Sollazzo

Scambi: Nell’anno scolastico 2006/2007 gli studenti del secondo anno dell’indirizzo linguistico, suddivisi in gruppi, hanno fatto amicizia con i loro coetanei baschi scambiandosi e-mail e brevi articoli su tematiche decise dagli insegnanti.

Il lavoro è stato svolto a casa e/o a scuola, usufruendo delle attrezzature informatiche messe a disposizione degli studenti. Visto il successo dell’iniziativa, i docenti hanno proposto di continuare il progetto con uno scambio da effettuarsi nel corso dell’anno scolastico successivo.

Aprile 2008 Tredici studenti spagnoli e due docenti accompagnatori sono stati ospiti delle famiglie di sedici studenti del Liceo Galilei e dei rispettivi docenti.

Maggio 2008 Sedici alunni delle classi 3F e 3I, accompagnati dai loro rispettivi insegnanti, sono stati ospiti dell’istituto di Bera (Navarra) e delle famiglie degli alunni baschi.

Durante il reciproco scambio, il gruppo ha partecipato a varie attività scolastiche nel paese ospitante ed ha visitato alcune importanti città della nazione ospitante (Bergamo, Milano e Venezia per l’Italia, Pamplona, San Sebastian e Bilbao per la Spagna).

Dati: progetto triennale finanziato dalla Agenzia Nazionale Socrates, programma Comenius 1.1 e approvato nell’estate 2004.

Scuole coinvolte: Spagna; IES. Barrioloranca, Fuenlabrada (Madrid), Germania: Realschule Kropp, Italia: Liceo Statale “Galileo Galilei”, Caravaggio (BG)

Alunni coinvolti: un totale di 88 studenti, di cui 33 alunni italiani delle classi prime del liceo linguistico e scientifico. Gli alunni sono stati coinvolti nel progetto per tre anni, lavorando su un programma stabilito da un “consiglio di classe internazionale” che si è incontrato tre volte l’anno nei 3 paesi partecipanti. Gli studenti, suddivisi in gruppi comprendenti alunni di diversa nazionalità, hanno fatto amicizia scambiandosi e-mail e brevi articoli su tematiche decise dagli insegnanti. Il lavoro è stato svolto utilizzando le nuove tecnologie (e-mail, web conference, pubblicazione di articoli su e-journal).

Lingua veicolare: inglese

Coordinatori del progetto: Prof. Giovanni Mineri e Prof.ssa Maria Cristina Sollazzo

Scambi: Nell’arco del triennio, sono stati organizzati 9 incontri nei tre paesi coinvolti nel progetto. Gli alunni del liceo hanno avuto la possibilità di soggiornare nelle famiglie dei loro compagni stranieri, seguire le lezioni nelle scuole tedesca e spagnola ed effettuare delle visite culturali in loco.

Dati: progetto coordinato da un liceo di Grenoble

Paesi coinvolti: oltre 10 scuole europee

Classi coinvolte: una classe terza del liceo scientifico

Lingua veicolare: inglese

Coordinatori del progetto: Prof.ssa Chiara Pardi. Prof.ssa Cristina Gritti, Prof.ssa Silvana Cianca

Modalità di lavoro: classi virtuali composte da studenti di varia nazionalità hanno collaborato on-line su un progetto basato sullo sviluppo sostenibile. Gli studenti hanno svolto ricerche e sondaggi nella propria nazione, e poi, a gruppi, hanno presentato i risultati alla propria classe virtuale. A fine lavoro i risultati sono stati raccolti in una unica relazione e pubblicati per consultazione on-line.

Dati: Scambio fra 25 alunni del Liceo di Saint Vallier (presso Lione) e la classe 4F del nostro Liceo

Paesi coinvolti: Italia, Francia

Classi coinvolte: 4aF

Lingua veicolare: Francese

Coordinatore del progetto: prof. Sergio Venturelli

Scambi: Marzo 2005 Gli studenti francesi sono stati ospiti del Liceo Galilei e delle famiglie degli alunni di 4aF.

Maggio 2005 Gli alunni di 4aF sono stati ospiti del Liceo di Saint Vallier e delle famiglie degli alunni francesi.

Durante il reciproco scambio, il gruppo ha partecipato alla vita attiva della scuola ed ha visitato alcune importanti città della nazione ospitante (Lione e Avignone per la Francia, Milano e Verona per l’Italia).

Dati: Language Project tra la nostra scuola e l’Unirea College di Focsani

Paesi coinvolti: Italia, Romania, Finlandia

Classi coinvolte: Due classi seconde

Lingua veicolare: Inglese

Coordinatore del progetto: prof. Gianluigi Ravera

Scambi: Le tre scuole hanno affrontato in classe temi stabiliti in comune accordo e si sono scambiati relazioni scritte su quanto discusso nelle rispettive classi (via e-mail o pubblicando articoli sul giornale elettronico).