29 Aprile 2017 - 19:59
"Amica carta", terza M e terza N vincono l'edizione 2017

Confindustria

"Paper's mate", il project work realizzato dagli studenti delle classi 3aM e 3aN del Liceo Galilei di Caravaggio, ha vinto l'edizione 2017 del concorso "Amica carta", organizzato da Confindustria Bergamo e dal Gruppo cartai, cartotecnici, grafici ed editoriali.

La presentazione dei lavori presentati dalle scuole partecipanti e la premiazione si sono svolte nello spazio incontri della Fiera dei librai di Bergamo, sul Sentierone, sabato 29 aprile.

Il progetto pensato e realizzato dagli studenti del Galilei prevede la realizzazione di un coperchio in cartone riciclato da applicare sui contenitori per i rifiuti delle classi per fare in modo che in essi sia depositato solo materiale cartaceo, una campagna pubblicitaria destinata alla carta stampata o alle affissioni e la creazione di un sito internet che funzioni come un un portale in cui far confluire dati statistici e infografiche che mostrano ai potenziali visitatori come viene lavorata la carta e quanto i comuni della provincia di Bergamo riescono a riciclarne; l’idea di fondo è quella di mettere a disposizione di tutti una sorta di banca dati con numeri, notizie, buone pratiche che si diffondono nella provincia sul tema dell’uso responsabile della carta. Un prototipo del sito è visitabile all'indirizzo www.liceogalilei.gov.it/papersmate. Il lavoro degli studenti è stato intanto applicato sul piccolo "bacino d'utenza" del Galilei: studenti, docenti, personale ata sono stati intervistati o hanno partecipato a sondaggi. Tutto questo materiale è poi confluito in grafici, testi e video.

La cerimonia di premiazione

 

Nell'annunciare il progetto vincitore del concorso, giunto alla seconda edizione, Federica Bisutti, presidente della giuria e consigliere del Gruppo cartai, cartotecnici, grafici ed editoriali, ha spiegato che il lavoro delle classi 3aM e 3aN «riesce più degli altri a dare ragione del maggior numero di elementi del concept del concorso. Infatti, fa proprie le nozioni che sono state approfondite durante gli incontri di preparazione al concorso e le interpreta sia dal punto di vista della comunicazione, assortendo elementi ricavati dalle tecnologie digitali ed altri tipici della comunicazione su carta, e va oltre con un progetto fattibile che concretizza la trasformazione in impresa dell'idea - che è poi la natura di un project work».

Il premio del concorso consiste in un contributo in denaro per la scuola, che sarà destinato all'acquisto di materiale didattico e nel supporto finanziario e tecnico di Confindustria per la realizzazione del progetto preparato dagli studenti.

Tutti gli studenti che hanno partecipato alla premiazione