12 Giugno 2017 - 13:45

Un soggetto e un corto cinematografico sul tema "Qui comincia l'avventura": è quello che chiedeva la dodicesima edizione del premio Gavioli, organizzato dai distretti 2041 e 2042 del Rotary Club di Milano.

Anche il Liceo Galilei ha partecipato all'iniziativa seguendo la procedura prevista dal bando. Sono state raccolte le disponibilità di un certo numero di studenti, dopo ogni studente ha scritto un soggetto aderente al tema; i soggetti sono stati letti e seleizonati collettivamente dagli studenti; il soggetto ritenuto migliore è stato inviato alla direzione del premio Gavioli per la verifica della sua aderenza al tema; il soggetto approvato è stato trasformato in sceneggiatura; la storia sceneggiata è stata poi illustrata in uno storyboard; gli studenti hanno costituito una vera e propria troupe cinematografica e hanno effettuato le riprese del cortometraggio, che è stato infine montato e inviato alla giuria del premio.

La durata del corto è di 6 minuti e 59 secondi. Il soggetto è stato scritto da Elia Carminati, Alice Dell'Orto, Sveva Gazzola, Stefano Fioravanti, Ottavio Mannarino, Marco Mannarino, Andreja Marinkovic, Francesco Menin, Davide MOriggi, Andreea Nisoli, Yan Skrypnyk e Gabriele Vergani. Gli attori che hanno recitato nel coro sono Alice Dell'Orto, Sveva Gazzola, Gabriele Vergani e Yan Skrypnyk. Le musiche originali sono state scritte da Gabriele Vergani, Davide Moriggi e Francesco Menin, con la collaborazione di Carlo Costa. Fotografia, riprese, montaggio e regia sono di Ottavio e Marco Mannarino. Gli studenti sono stati coordinati dalla professoressa Stefania Bressani.

La storia inizia dal discorso di Steve Jobs tenuto davanti agli studenti dell'università di Stanford il 12 giugno 2005, quello di «Stay hungry, stay foolish».