Staffetta di scrittura creativa

La Staffetta di Scrittura Creativa è un’azione che mira a sostenere e diffondere le attività di scrittura delle scuole, offrendo l'occasione di raccontarsi, di conoscersi e di crescere attraverso le invenzioni della scrittura, le emozioni della lettura, il valore del confronto con gli scrittori degli incipit dei racconti, la rilevanza dell’esercizio nelle classi, le opportunità formative che collegano la Staffetta a tutte le discipline scolastiche, le occasioni evolutive derivanti dagli scambi scolastici, dai gemellaggi e dalle visite di istruzione formativa, per citare solo alcuni dei valori aggiunti dell’azione.  

 

Come funziona la staffetta? 

Ogni staffetta (per staffetta si intende l’insieme delle squadre che scrivono uno dei racconti) è composta da otto/dieci squadre raggruppate secondo il grado di scuola e i livelli di classi: Primarie; Secondarie di I grado; Secondarie di II grado. La squadra può essere formata da un’intera classe o da un gruppo misto della scuola . 

Si raggiunge il traguardo collaborando nella realizzazione, capitolo dopo capitolo, di un racconto a partire da un’idea-guida (incipit di uno scrittore su un tema stabilito). Ogni squadra partecipante deve scrivere soltanto un capitolo, assegnato all'inizio della staffetta tramite un apposito Calendario. Il titolo del racconto è scelto dalle scuole che compongono la staffetta insieme allo scrittore dell’incipit e al curatore dell’editing.   

Le modalità tecniche dettagliate e i tempi per la realizzazione del racconto sono definiti dal Regolamento e dal Calendario pubblicati sul sito www.bimed.net. Le scuole hanno dieci giorni di tempo per scrivere il capitolo e i capitoli si inseriscono su un sito telematico predisposto per il format (Escrib@), dove si scaricano anche quelli scritti dalle altre squadre della staffetta.   

La Staffetta prevede anche il lavoro di editing finale, la composizione grafica e la stampa dei volumi (a colori con illustrazioni degli alunni), un evento conclusivo (suddiviso per fasce d’età e in cui ci sarà la possibilità di incontrare in molti casi il proprio scrittore) che è stato realizzato a Torino, dove le nostre classi si sono recate nel mese di maggio accompagnate dai docenti.

 

Anno scolastico 2014/2015

Ritornare a vivere (classe 3a M)

 

Anno scolastico 2012/2013

Il segreto del grande raziocinante (classe 3a A)

 

La ricerca e la speranza (classe 3a N)

 

La scelta di Ferdinando (classe 4a F)