"I fuochi fatui": il laboratorio teatrale presenta al pubblico il lavoro di quest'anno

"I fuochi fatui": il laboratorio teatrale presenta al pubblico il lavoro di quest'anno

18 maggio

Si intitola "I fuochi fatui" lo spettacolo teatrale scritto e diretto da Walter Macchi che concluderà il percorso teatrale di musica, danza, recitazione e poesia che si è svolto nel corso dell'anno scolastico 2016/2017.

L'opera sarà messa in scena giovedì 18 maggio 2017 alle ore 21:00 presso il Teatro Nuovo di Treviglio e sarà replicata sabato 27 maggio 2017 presso l’Auditorium di Calvenzano. L’ingresso è gratuito.

"I fuochi fatui" è un'opera in cui convivono recitazione, danza e musica. A darle vita sulla scena sono gli studenti del laboratorio teatrale del Liceo Galilei, coordinati da Walter Macchi, Enrica Rossini e Sara Milanesi. La parte musicale si avvale della presenza degli studenti dell'Ars Instrumentalis diretti dal professor Pietro Magri.

Interpreti de "I fuochi fatui" sono: Gaia Albani, Francesca Antonioli, Silvia Baioni, Biancasofia Baruffi, Luca Binda, Antonella Brokshi, Camilla Cantù, Giulia Castelli, Andrea Chiodi, Alice Dell'Orto, Arianna Della Torre, Filippo Demarchi, Arjan Derjaj, Valentina Fagioli, Nizar Fergag, Roberto Ferri, Francesca Galeotti, Giada Castoldi, Roberto giudici, Noemi Lamera, Elisa Merigo, Camilla Messaggi, Roberta Moretti, Klajdi Mullaymeri, Gianluca Nicoli, Luca Piana, Martina Raffaini, Aurora Sambati, Laura Sangermano, Erika Scalia, Francesco Scarri, Roberta Stavola, Gabriele Vallotta e Olga Zaghen.

I musicisti dell'Ars Instrumentalis sono invece Samuele Gatti, Irene Limonta, Miriam Fossati, Davide Calvi, Ester Alongi, Luciano Oliva, Olga Zaghen, Daniel Savini, Chiara Mazzuca, Pablo Nicoli, Francesco Menin, Chiara Sonaglio, Riccardo Guerra e Guido Resmini.

L'aiuto regia è di Enrica Rossini, la direzione musicale, gli arrangiamenti e le trascrizioni di Pietro Magri, le scenografia sono state realizzate dagli studenti del laboratorio di belle arti coordinato dalla professoressa Stefania Bressani, le coreografie sono di Sara Milanesi, il suono di Roberta Moretti e Camilla Cantù, le luci di Stefano Moro e Matteo Conti. La regia è di Walter Macchi.

Tags