Liceo linguistico

La scelta del Liceo Linguistico nasce dalla curiosità di conoscere nuove culture, dalla disponibilità al confronto con civiltà e stili di vita diversi dai propri (anche attraverso esperienze di studio in Paesi stranieri), dal desiderio di viaggiare, dalla ricerca di un diploma che apra molte strade nel mondo del lavoro. Aspetti significativi del corso sono lo studio di tre lingue straniere tra quattro opportunità (inglese, francese o spagnolo, tedesco), la presenza di esperti di madrelingua, l'uso di laboratori e sussidi audiovisivi, gli spettacoli teatrali e le conferenze in lingua straniera.

L’apprendimento delle lingue straniere si integra con contenuti disciplinari relativi ai tre filoni culturali fondamentali che concorrono alla formazione di una solida cultura di base: linguistico/letterario/artistico; storico/filosofico; matematico/scientifico. La conoscenza delle lingue e delle culture straniere, anche in un’ottica interculturale, è rafforzata dall’ampia offerta formativa del nostro liceo, che include l’organizzazione di scambi culturali, soggiorni linguistici all’estero, progetti con scuole dell’Unione Europea, corsi elettivi per conseguire le certificazioni internazionali ed iniziative culturali e didattiche che forniscono le competenze necessarie per rispondere alle richieste del mercato del lavoro e per integrare la propria formazione di persone autonome e consapevoli.

Inoltre, nell'ambito dell'autonomia, il Liceo Galilei intende proseguire nella sperimentazione già attuata negli anni scorsi e consistente nell'incremento del monte ore curricolare dell'insegnamento delle tre lingue straniere studiate, nell’arco dei cinque anni, secondo un progetto di potenziamento dell’area linguistica nell’ambito della Cittadinanza Europea che prevede sia il potenziamento linguistico delle singole lingue straniere studiate sia l’inserimento nel curricolo di moduli di altre discipline insegnate in lingua straniera (CLIL).

Le competenze acquisite al termine del percorso liceale offrono ampia possibilità di scelta, sia per il proseguimento degli studi in ambito universitario sia in vista dell’ingresso nel mondo del lavoro, anche nell'ottica della mobilità internazionale.
L’orario annuale delle attività e insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti è di 891 ore nel primo biennio, corrispondenti a 27 ore medie settimanali, e di 990 nel secondo biennio e nel quinto anno, corrispondenti a 30 ore medie settimanali.

 

Quadro orario del liceo linguistico

 

IL PROFILO IN USCITA

Al termine del quinquennio lo studente del Liceo Linguistico:

  • sa comunicare in tre lingue in vari ambiti sociali e situazioni professionali;
  • sa riconoscere gli elementi caratterizzanti le lingue studiate, i diversi generi testuali, i differenti linguaggi settoriali;
  • sa fruire in maniera critica di messaggi veicolati nelle varie lingue da fonti diverse;
  • sa affrontare in lingua diversa dall’italiano specifici contenuti disciplinari;
  • sa riflettere sulla struttura e sull’uso dei sistemi linguistici studiati in un’ottica comparativa;
  • conosce aspetti significativi delle culture straniere e sa riflettere su di esse in prospettiva interculturale;
  • sa confrontarsi in modo critico con il sapere e la cultura degli altri popoli, attraverso il contatto con civiltà, stili di vita diversi dai propri, anche tramiteesperienze di studio nei paesi in cui si parlano le lingue studiate.

 

Alla fine del percorso liceale, lo STUDENTE DEL GALILEI ha trasformato conoscenze ed abilità del suo piano di studi in competenze personali che gli permettono di comprendere ed interagire con senso critico nella complessità del mondo circostante, valutandone adeguatamente gli aspetti sul piano logico, etico, sociale ed estetico, con uno spessore culturale ampio ed articolato sia per proseguire con successo gli studi nelle diverse facoltà universitarie sia per immettersi fattivamente nel mondo del  lavoro.