23 Aprile 2017 - 19:29
Salviamo San Bernardino, concerti dello Chalumeau Ensemble Clarinet Quintet e del Trio Mahler

Caravaggio

Due lezioni-concerto per salvare la chiesa di San Bernardino di Caravaggio. Domenica 30 aprile e domenica 28 maggio l'associaizone "Salviamo San Bernardino", presieduto da Giuseppe Fumagalli e composto da don Franco Perdomini, Angelo Sghirlanzoni e Massimo Tomasoni, organizza due appuntamenti musicali per sensibilizzare la popolazione del territorio sulla necessità di rivalutare un bene architettonico ed artistico di grande valore. Sono già stati effettuati interventi di messa in sicurezza dell'edificio, di sistemazione della copertura e di consolidamento del soffitto ligne, ma molto altro resta da fare. Ecco quindi le due iniziative musicali.

Domenica 30 aprile alle ore 16:30 la chiesa di San Bernardino ospiterà lo "Chalumeau Ensemble Clarinet Quintet", composto da Giuliana Zambarbieri, Monica Genito, Pierfrancesco Sartorio, Pietro Magri e Giovanni Iuliano, che eseguirà musiche di Dubois ("Quatuor - Allegretto, Allegro, Pastorale, Musette"), Farkas (antiche danze ungheresi del XVII secolo: Intrada, Lassù, Lapokàs tanc, Ugròs), Mozart ("Divertimento N. 1 KV 136 - Allegro, Andante, Presto"; "Adagio KV 411, per quintetto di clarinetti"; Allegro dal quintetto per clarinetto in La e quartetto d’archi KV 581), Rossini (suite di danze dai balletti del "Guglielmo Tell").

Domenica 28 maggio sempre alle 16:30 sarà la volta del "Trio Mahler", formato da Wonjung Kim (soprano), Pietro Magri (clarinetto) e Paola Dordoni (pianoforte), che proporrà pezzi da Mozart (“Parto! Ma tu ben mio” - Aria per soprano, clarinetto obbligato e  pianoforte da “La Clemenza di Tito” KV 621 - Adagio-Allegro-Allegro assai), Donizetti ("Concertino in Si b Maggiore, per clarinetto e pianoforte - Andante sostenuto-allegretto"; “Tibi soli peccavi” - Aria per soprano, clarinetto obbligato e pianoforte dal “Miserere” in re minore), Spohr (“Sechs deuthsche Lieder”, op. 103, II-V-VI, per soprano, clarinetto e pianoforte), Schubert (“Der Hirt auf dem Felsen” per soprano, clarinetto e pianoforte D 965), Mahler (“Wir geniessen die himmlischen Freuden” arrangiamento per soprano, clarinetto e pianoforte dalla Quarta sinfonia).

Notizie sulle due formazioni che si esibiranno sono riportate negli allegati a questa pagina.